PRESENTAZIONE
- Scheda del Paese
- Storia della Bulgaria
- Geografia, economia e politica
NOTIZIE ED EVENTI che si trovano sul web
CONSIGLI ANDANDO IN BG
- come muoversi
- dove dormire
- luoghi da visitare
- ristoranti in Sofia
- clubs, bars, restaurants
- costo della vita in BG
- pensionati italiani in Bulgaria
- mappa del Paese e trova vie
- Inno Nazionale della Bulgaria
ASSISTENZA SANITARIA
- Assistenza sanitaria e turismo sanitario in Bulgaria
TRASFERIRSI IN BULGARIA, cosa bisogna fare
LA POSTA in Bulgaria
LE BANCHE in Bulgaria
IL SITO del Governo Bulgaro
TEMPERATURA in Bulgaria
SEE BULGARIA
VACANZE in Bulgaria
FOTO ALBUM Bulgaria
DIARIO VIAGGI
- quel treno per Bansko
LE CITTA' DELLA BULGARIA
SOFIA: la Capitale
- GUIDA INFORMATIVA DI SOFIA
- il sito della città di Sofia
- piccola mappa di Sofia
- Teatri, Musei Gallerie d'Arte
- la metropolitana di Sofia
- mappa della metropolitana di Sofia dal 2-4-2015
- i trasporti urbani
- i trasporti extraurbani
- i taxi (consigliati) a Sofia
- la ferrovia (orari treni)
- Aeroporto di Sofia (con A-R del giorno)
- Sofia Airport Center
- foto album di Sofia
ALTRE CITTA' DELLA BULGARIA
=> Balchik
=> Bansko
=> Burgas
=> Gabrovo
=> Golden Sands
=> Nesebar
=> Pleven
=> Plovdiv
=> Ruse
=> Sozopol
=> Sunny Beach
=> Stara Zagora
=> Troyan
=> Varna
=> Veliko Tarnovo
I MONASTERI DELLA BULGARIA
- Monastero di Rila
- Monastero di Troyan
- all Bulgarian Monastery
LE MERAVIGLIE DELLA BULGARIA
- Sense of Bulgaria
- Parco Naturale di Belitsa
- Parco Nazionale di Krushuna
- Parco Nazionale del Pirin
- Sito Archeologico di Perperikon
FESTIVITA' E TRADIZIONI POPOLARI
- festività in Bulgaria
- costumi bulgari
- traditional costume, dance & music
- Balkan folk
LA CUCINA BULGARA
- alcune ricette bulgare
- bulgarian food
LA CULTURA BULGARA (cenni)
- i Poeti
- gli Scrittori
- Archeologia, Architettura
- la Pittura
- il Teatro ed il Cinema
- la Musica bulgara
- l'Opera Lirica
- Icone bulgare
CORSO BASE DI LINGUA BULGARA
- files audio
- piccolo dizionario-frasario
ANNUNCI
GUESTBOOK
FORUM
 

Balchik

BALCHIK

Balchik è una città balneare piena di fascino, situata su ampi terrazzamenti che guardano su un piccolo golfo sulle sponde settentrionali del litorale bulgaro del Mar Nero. Un luogo ideale per il turismo ecologico e culturale.

La città e il suo golfo hanno mantenuto la propria atmosfera, in contrasto con quanto successo in molti luoghi di villeggiatura come Slanchev Bryag, che è diventato un deserto di cemento, con enormi hotel appena costruiti.
Dopo le guerre balcaniche, nel 1913 Balchik fu assegnato alla Romania. La regina Maria fece allora costruire da architetti italiani un palazzo circondato da un giardino botanico, complesso noto come “il nido tranquillo”. Il palazzo di Maria presenta una mescolanza di architettura mediterranea, stile risorgimentale bulgaro ed esotismo musulmano, con tanto di minareto e hammam (bagno turco). Si dice che la regina Maria amasse particolarmente guardare il tramonto dal suo palazzo, e che il suo posto preferito fosse la sala per fumatori, dove era solita fumare oppio.

Maria era una seguace della setta eclettica Baha'i, nata nel XIX secolo con l'intento di unificare tutte le religioni. Per questo nel palazzo sono stati portati monumenti che fanno riferimento a ogni tipo di religione, antichi vasi traci, pietre tombali cristiane dalla Moldavia, epitaffi in arabo, stemmi romani, una piccola cappella. Oggi il palazzo è diventato il “marchio” di Balchik.Il parco del palazzo accoglie più di 200 specie di alberi, numerosi fiori, e una collezione davvero unica di 250 specie di cactus. Ci sono, inoltre, almeno 300 specie rare di piante esotiche. L'angolo più appartato del parco è il cosiddetto Giardino di Allah. Nell'atmosfera magica del “nido tranquillo”, nel novembre 2005, il grande regista Francis Ford Coppola ha girato alcune sequenze del suo prossimo film “Youth without youth”, tratto da un romanzo di Mircea Eliade, scrittore e storico delle religioni rumeno.

Turismo culturale a Balchik...

Balchik è una città che vive ad un ritmo particolare. Nella sua municipalità, che comprende anche il lussuoso centro balneare di Albena e quello di Kranevo, vivono circa 17mila abitanti. In città gli abitanti sono 12mila e ci sono ben due quotidiani locali. “Quest'anno la stagione è iniziata tardi, intorno al 25 luglio. Il 70% dei turisti vengono dalla Romania. Di fatto i rumeni hanno preso il posto dei russi, che preferiscono i costosi alberghi di Albena”, ha detto a Osservatorio Klavdia Petrova, del Centro Turistico di Balchik.

Secondo i dati da lei forniti, nella municipalità di Balchik ci sono circa 24mila posti letto, 3600 nella sola Balchik. I prezzi per un pernottamento nel periodo luglio-agosto vanno dai 12 ai 15 leva (6-7,5 euro). Una doppia in albergo costa dai 60 ai 100 leva (30-50 euro). L'albergo più costoso è il nuovo “Mistral”, qui dormire costa 180 leva ( 90 euro).

I turisti che vengono a Balchik in generale sono famiglie in cerca di turismo anche culturale, e in molti vengono per scoprire la città. Nelle vicinanze si trovano il centro termale di Tuzla, con i suoi fanghi curativi, e spiaggie deserte come Byalata Laguna. A circa 30 chilometri dalla città si trova capo Kaliakra, dove una leggenda vuole che 40 giovani bulgare abbiano deciso di gettarsi in mare per sfuggire agli oppressori ottomani, salvando così la verginità e la fede. Prima di gettarsi in mare avrebbero intrecciato i propri capelli, per essere sicure che sarebbero finite tutte in mare. Kaliakra è una riserva, e qui non è raro avvistare i delfini. Non lontano da Balchik c'è il piccolo villaggio di Kamen Bryag, dove molti giovani “hippy” si danno appunamento per vedere l'alba del primo luglio.

All'interno delle spiaggie di Zlatni Pyasatzi il luogo più interessante è il monastero Aladja, che i monaci hanno scavato nella roccia e decorato con affreschi ormai quasi cancellati dal tempo. Nel golfo di Balchik ci sono inoltre circa 30 yacht, che offrono piccole crociere. Il prezzo va dagli 80 leva per un'ora ai 400 per mezza giornata.

(estratto di un articolo di
Tanya Mangalakova su Osservatorio sui Balcani)




=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=