PRESENTAZIONE
- Scheda del Paese
- Storia della Bulgaria
- Geografia, economia e politica
NOTIZIE ED EVENTI che si trovano sul web
CONSIGLI ANDANDO IN BG
- come muoversi
- dove dormire
- luoghi da visitare
- ristoranti in Sofia
- clubs, bars, restaurants
- costo della vita in BG
- pensionati italiani in Bulgaria
- mappa del Paese e trova vie
- Inno Nazionale della Bulgaria
ASSISTENZA SANITARIA
- Assistenza sanitaria e turismo sanitario in Bulgaria
TRASFERIRSI IN BULGARIA, cosa bisogna fare
LA POSTA in Bulgaria
LE BANCHE in Bulgaria
IL SITO del Governo Bulgaro
TEMPERATURA in Bulgaria
SEE BULGARIA
VACANZE in Bulgaria
FOTO ALBUM Bulgaria
DIARIO VIAGGI
- quel treno per Bansko
LE CITTA' DELLA BULGARIA
SOFIA: la Capitale
- GUIDA INFORMATIVA DI SOFIA
- il sito della città di Sofia
- piccola mappa di Sofia
- Teatri, Musei Gallerie d'Arte
- la metropolitana di Sofia
- mappa della metropolitana di Sofia dal 2-4-2015
- i trasporti urbani
- i trasporti extraurbani
- i taxi (consigliati) a Sofia
- la ferrovia (orari treni)
- Aeroporto di Sofia (con A-R del giorno)
- Sofia Airport Center
- foto album di Sofia
ALTRE CITTA' DELLA BULGARIA
=> Balchik
=> Bansko
=> Burgas
=> Gabrovo
=> Golden Sands
=> Nesebar
=> Pleven
=> Plovdiv
=> Ruse
=> Sozopol
=> Sunny Beach
=> Stara Zagora
=> Troyan
=> Varna
=> Veliko Tarnovo
I MONASTERI DELLA BULGARIA
- Monastero di Rila
- Monastero di Troyan
- all Bulgarian Monastery
LE MERAVIGLIE DELLA BULGARIA
- Sense of Bulgaria
- Parco Naturale di Belitsa
- Parco Nazionale di Krushuna
- Parco Nazionale del Pirin
- Sito Archeologico di Perperikon
FESTIVITA' E TRADIZIONI POPOLARI
- festività in Bulgaria
- costumi bulgari
- traditional costume, dance & music
- Balkan folk
LA CUCINA BULGARA
- alcune ricette bulgare
- bulgarian food
LA CULTURA BULGARA (cenni)
- i Poeti
- gli Scrittori
- Archeologia, Architettura
- la Pittura
- il Teatro ed il Cinema
- la Musica bulgara
- l'Opera Lirica
- Icone bulgare
CORSO BASE DI LINGUA BULGARA
- files audio
- piccolo dizionario-frasario
ANNUNCI
GUESTBOOK
FORUM
 

Gabrovo

GABROVO
Gabrovo è una città della Bulgaria, centro amministrativo della regione di Gabrovo. La città è situata ai piedi dei Monti Balcani, nella valle del fiume Jantra, ed è nota come capitale internazionale dell'umorismo e della satira ed in Bulgaria per il Revival Nazionale dell'Architettura Bulgara. Gabrovo è nota inoltre come la città più lunga della Bulgaria, estendendosi per oltre 25 km lungo lo Jantra, raggiungendo al massimo il chilometro di larghezza. Vicino a Gabrovo, sui monti Balcani, si trova il centro geografico della Bulgaria, presso la località di Uzana.
Storia
La zona intorno a Gabrovo, abitata fin dal neolitico, acquisì una rilevanza economica dopo che Velik Tarnovo divenne capitale del secondo impero bulgaro nel XII secolo. L'artigianato ed il commercio prosperarono, favoriti dalla vicinanza sia alla capitale, sia ai passi dei monti Balcani. La città nel medioevo era un piccolo villaggio di poco più di 100 abitazioni.
Secondo la leggenda più diffusa Gabrovo venne fondata da un giovane maniscalco di nome Raco, accanto al cui focolare crebbe un carpino, dal quale la località prese il nome.
Dopo l'invasione ottomana del XIV secolo, la situazione demografica di Gabrovo cambiò significativamente, poiché era l'unico insediamento in una zona considerabilmente larga e un punto d'attrazione per i bulgari in fuga dalla capitale conquistata e dalle fortezze vicine. Si trasformò da villaggio in cittadina (palanka) e cominciò a svilupparsi come centro culturale, economico e spirituale.
Durante la dominazione ottomana i ricchi mercanti investivano una grande quantità di risorse nella pianificazione pubblica della cittadina. La prima scuola laica bulgara, il liceo Aprilov, venne fondato a Gabrovo nel 1835 con l'aiuto economico di Vasil Aprilov e di Nikolaj Palauzov. Gabrovo venne ufficialmente proclamata città dalle autorità ottomane nel maggio del 1860.

 
La chiesa di Gabrovo, un monumento archittettonico
Poco prima della liberazione della Bulgaria nel 1878, Gabrovo divenne un centro industriale sulla base delle proprie tradizioni economiche. Emersero compagnie a fondo comune, vennero costruite fabbriche, suggerendo così il nuovo soprannome di "Manchester bulgara".
Cultura
Conosciuta internazionalmente come un centro dell'umorismo e della satira, Gabrovo ha due teatri, il teatro melodrammatico Raco Stojanov e un teatro dei burattina, la Casa dell'umorismo e della satira, che serve da istituto culturale, un centro dell'arte comica che funge da museo e galleria. C'è inoltre un cinema, il Cinema Aleko, e vari musei e memoriali in città e nei dintorni, come il Complesso architettonico-etnografico di Etar ed il Museo dell'Educazione al Liceo Aprilov. Un planetario è in fase di costruzione.
I gabrovesi sono famosi per le barzellette e gli scherzi. Chiamano la propria città "il centro dell'umorismo mondiale"; il resto della popolazione bulgara considera i gabrovesi eccessivamente tirchi (come gli italiani pensano dei genovesi e dei lucchesi), e gli abitanti sono spesso soggetto delle barzellette bulgare, in cui è spesso posta al centro la rivalità tra Gabrovo e la vicina città Sevlievo.

tratto da Wikipedia



=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=